L’ortopantomografia, nota anche come rx ortopanoramica o semplicemente ortopanoramica, è una radiografia richiesta spesso dagli odontoiatri per controllare lo stato di salute dei denti, della mascella e della mandibola. È il primo passo da compiere per decidere quali trattamenti e terapie odontoiatriche eseguire in caso di problemi dentari.

A cosa serve l’ortopantomografia 

L’ortopanoramica è un esame radiologico utile per studiare lo stato di conservazione dei denti e della mandibola. Attraverso la radiografia delle arcate dentarie è possibile individuare: 

  • denti inclusi, tra cui le mole anteriori dette “denti del giudizio”;
  • carie;
  • cisti;
  • lesioni e infiammazioni;
  • malattie parodontali; 
  • fratture della mandibola;
  • morfologia della mandibola;
  • rapporto tra arcata superiore e seni mascellari;
  • neoplasie della mascella o della mandibola;
  • cure canalari incomplete.
ortopantomografia2 1

La radiografia ortopanoramica è quindi un esame completo ed efficace, che può essere richiesto, oltre che dall’odontoiatra, anche da otorinolaringoiatra, oncologo o chirurgo plastico per riscontri su neoformazioni o modifiche strutturali della chiusura mandibolare.

Come viene fatta l’ortopanoramica?

Al pari di ogni altra radiografia, l’ortopanoramica utilizza le radiazioni a raggi X per acquisire un’immagine su una lastra. Il paziente viene fatto accomodare con la testa su un appoggio stabile che include un morsetto da stringere con gli incisivi. L’apparecchio ruota intorno al suo cranio, comprendendo così tutti i lati della bocca e della mandibola. 

Chi può fare l’OPT (ortopantomografia)?

L’ortopanoramica può essere eseguita da tutti. Non è un esame che richiede alcun tipo di preparazione particolare, quindi si può effettuare in qualunque momento. Dal momento che il corpo viene attraversato da un fascio di raggi X, è comunque sconsigliata in gravidanza. L’ortopanoramica, inoltre, è di solito eseguita sui denti definitivi, a partire dai dodici anni di età circa.

Quanto tempo ci vuole per fare una panoramica dentale? 

L’esame ortopanoramico richiede ben poco tempo per l’esecuzione, solitamente meno di un minuto. È necessario che il paziente resti completamente immobile durante il tempo utile per l’acquisizione delle immagini, così da non compromettere il corretto esito dell’acquisizione.

Rx ortopanoramica e telecranio: ci sono differenze?

Oltre all’ortopantomografia, lo specialista potrebbe richiedere al paziente l’esecuzione del telecranio. Anche il telecranio è una radiografia, ed è utile per analizzare il cranio nel suo complesso, includendo anche i tipi facciali, le strutture ossee e le parti molli. Il telecranio si esegue, nello specifico, quando si vuole studiare bene il rapporto tra le arcate dentarie e le anomalie nella posizione e nella struttura dei denti e del palato. È probabile, ad esempio, che l’odontoiatra abbia bisogno di una radiografia telecranio per realizzare un apparecchio per i bambini, o che il chirurgo maxillo-facciale debba accertarsi della posizione della mandibola e della mascella prima di intervenire. Questi due esami, quindi, non sono uguali, ma sono complementari tra loro.

Ortopanoramica a Palermo

Il Centro Medico L’Emiro esegue l’rx ortopanoramica a Palermo, con consegna dei risultati in breve tempo.
Contattaci per prenotare una radiografia ortopanoramica:


    I dati verranno trattati nel rispetto delle normative vigenti ai sensi dell'art.14 del Regolamento UE 2016/679.

    I campi (*) sono obbligatori